ProNerding.it

Come Funziona League of Legends

Come Funziona League of Legends

Come Funziona League of Legends? Ecco a voi la Spiegazione Dettagliata sui Campioni, Mappe, e Modalità di gioco.
Come Funziona League of Legends

I Summoners(Evocatori)

I giocatori(Evocatori) sono divisi in 2 team composti da 3 o 5 campioni, in base alla mappa di gioco scelta. Ogni team inizia ai lati opposti di una mappa, vicino a quello che è chiamato il Nexus. Una partita è vinta quando il Nexus degli avversari è distrutto o quando il team avversario si arrende. Per distruggere un Nexus ogni team deve farsi strada distruggendo una serie di torri denominate Turrets, le quali sono posizionate lungo le corsie principali per entrambe le basi, dette Lane, in modo da rallentare l’avanzata dei Minion (anche chiamati CS, piccoli NPC che vengono creati ogni 30 secondi e che attaccano l’altro team) e dei campioni avversari.

Durante lo svolgimento della partita ogni giocatore deve guadagnare livelli e oro dall’uccisione dei campioni, dei minions e sconfiggendo i mostri neutrali, alcuni dei quali alla morte garantiscono dei potenziamenti detti Buff. Con l’oro guadagnato è possibile acquistare degli Item, ovvero oggetti da equipaggiare al fine di migliorare le caratteristiche del proprio campione.

Inizio del Match

In League of Legends il campione inizia il match al livello 1 (livello 3 per la mappa ARAM) per arrivare fino al livello 18. Ogni passaggio di livello, oltre a migliorare le statistiche complessive del personaggio, permette di potenziare di un grado una delle 4 abilità disponibili. Solitamente l’abilità più potente, detta Ultimate, è disponibile a partire dal sesto livello. Inoltre è presente anche un livello relativo all’account del giocatore, che può spaziare dall’1 al 30, il quale permette di sbloccare bonus aggiuntivi, nello specifico slot per le rune, (es. puissance) e abilità dette Mastery, (es. ad casteur), ed è utile ai fini del match-making durante l’avvio di una partita.

Ricompense

Alla fine di ogni match vengono assegnati dei punti esperienza, per aumentare il livello del giocatore, e dei particolari punti, chiamati IP, abbreviazione di Influence Points, necessari per l’acquisto di rune e nuovi campioni da usare nelle partite successive. I campioni possono essere sbloccati anche grazie ai Riot Points, detti più comunemente RP, acquistabili nello shop online del gioco tramite pagamento con soldi reali. Inoltre i Riot Points permettono l’acquisto di Skin, aspetti diversi di un campione, che non influenzano le statistiche di quest’ultimo in gioco.

Modalità di Gioco

League of Legends è basato su diverse modalità di gioco. Gli avversari vengono accoppiati basandosi sul sistema del punteggio di Elo (con un lieve aggiustamento nelle proprietà) per il punteggio medio di ogni giocatore individuale. Attualmente il gioco può essere giocato in cinque diverse modalità: tutorial, Custom,Co-Op, Normal, Ranked ed il Nuovissimo Strumento di Allenamento.

  • Tutorial: è la modalità di gioco dove i nuovi giocatori sono destinati quando iniziano a giocare per la prima volta. Si tratta di una sessione di gioco privata nella quale vengono insegnati i controlli base e gli obiettivi principali.
  • La modalità Custom (Personalizzata) permette di creare partite personali che gli altri giocatori possono trovare su una lista di partite e partecipare. Inoltre possono essere aggiunti campioni controllati dal computer (bots), impostare una password e il numero massimo di giocatori. Inoltre non si potranno guadagnare PI ne esperienza.
  • Nella modalità Co-op è possibile affrontare 5 o 3 bots controllati dal server di due diverse difficoltà con una squadra di 5 giocatori o 3 giocatori a seconda della mappa scelta. Benché molto simile alla modalità Custom, la Co-op si differenzia per un livello della IA molto più elevato, pur mantenendo la penalità agli PI a fine partita. Grazie alla migliore intelligenza artificiale la Co-op si rivela essere un ottimo banco di prova per testare nuovi personaggi o “Build” particolari (l’insieme di oggetti acquistati e abilità apprese durante la crescita del proprio campione) prima di esordire in una partita Normal.
  • PvP

    • In un gioco Normal (Normale), i giocatori si mettono in coda per il servizio di match-making automatico sia da soli (Solo) o come parte di un gruppo. Il Server poi crea automaticamente una partita e tenta di popolarlo con giocatori che permettano ad entrambi gli schieramenti di avere un 50% di possibilità di vincere. I giocatori sono valutati con un sistema di valutazione di Elo basato sui risultati delle partite in modalità normale in cui hanno partecipato. Solo il numero di vincite del giocatore in modalità normal è esposto pubblicamente, le perdite e il sistema Elo invece non vengono pubblicate.
    •  La modalità Ranked (Classificata): diventa disponibile al giocatore a partire dal livello 30. Anche se questa modalità è molto simile a quella Normal, vi è una differenza fondamentale cioè che nella modalità Ranked(Classificata) vige la presenza di un’esclusiva valutazione calcolata in base alle performance del giocatore nelle precedenti partite. Il giocatore è posizionato su una classifica basata sul suo rating e i team al top della classifica hanno la chance di competere alle “$100,100 Global Finals” alla fine della stagione. Alla “nascita” di League of Legends la posizione in classifica veniva giudicata in Elo. L’Elo si è successivamente trasformato in Rating e, con l’arrivo della Season 3, la nuova e attuale forma di classificazione sono i “Tier“.Ogni “Tier” è diviso in 5 “Division” a partire dalla 5 fino ad arrivare alla 1. Per salire di Division bisogna raggiungere 100 LP (League Point) e successivamente vincere 2 partite su 3. Una volta arrivati a 100 LP della prima Division si accede alla promozione del Tier. Per salire nel Tier successivo sono necessarie 3 partite vinte su 5. I Tier esistenti sono in ordine: Bronzo, Argento, Oro, Platino, Diamante, Master e Challenger. Challenger è il Tier dei Top 200 e bisogna giocare costantemente per non venire declassati, precisamente ogni 28 giorni se la propria divisione è Platino o Diamante e ogni 10 giorni se si è Master Tier o Challenger.
  • Strumento di Allenamento:

    Il Nuovissimo strumento di allenamento è stato implementato nel 2017 e presenta la possibilità di sbizzarrirsi e allenarsi all’interno della landa degli evocatori, e tramite un comodo menù posto sulla sinistra è possibile, facendo click su i relativi tasti attivare e disattivare le seguenti funzioni:

    • Aggiungere 10K di oro ogni click,
    • attivare la rigenerazione istantanea delle skills,spells,mana,salute, draghi, baron,
    • teletrasportarsi in un punto
    • creare/eliminare un fantoccio alleato/nemico dove effettuare skills e vedere il danno delle combo
    • attivare/disattivare generazione dei minions
    • disattivare il danno delle torri
    • rendere le torri invulnerabili
    • alla morte rigenerazione istantanea
    • riavvio della partita

Insomma sarà possibile allenarsi sulla migliore build da utilizzare e perfezionare l’utilizzo dei vari champ e allenarsi utilizzando alla perfezione il flash sui punti più difficili della mappa.

Campioni

Un Campione è l’unità eroica che guadagna i livelli nella durata di un match. Ogni Campione ha delle abilità speciali ed è caratterizzato da ruoli es. “Combattente“, “Supporto” o “Tiratore” per descrivere il loro stile di gioco e le caratteristiche delle loro abilità. La versione Open Beta del gioco è stata pubblicata con 40 Campioni disponibili, ma Riot Games continua dopo l’uscita con la creazione di nuovi campioni seguendo un corso prestabilito. Questo corso di realizzazione permette alla casa sviluppatrice di pubblicare periodicamente un nuovo Campione.

Prima dell’inizio di ogni partita, ogni giocatore sceglie un Campione che combatta per lui in battaglia. La scelta dei quali è limitata da quelli che il giocatore ha acquistato. Ogni settimana ne vengono resi gratuiti quattordici, in modo che possano essere provati senza bisogno di essere comprati. Ed ogni quattro giorni quattro campioni e quattro aspetti (acquistabili esclusivamente con Punti Riot) vengono messi in saldo con uno sconto del 50%.

Durante la partita i Campioni ricevono esperienza dall’uccisione di minion, mostri neutrali, Campioni e strutture avversarie. Dopo aver raggiunto un totale di esperienza essi aumentano di livello. Ogni livello ne aumenta le statistiche e conferisce un punto abilità che può essere speso per migliorare una delle abilità uniche del Campione. Il livello massimo raggiungibile è il 18.

Come si Gioca

Ai giocatori viene data inizialmente una piccola somma d’oro e, per acquisirne altro nel corso del gioco, devono uccidere i minion con un “Killing Blow” (anche detto “Last-Hit” ovvero dare il colpo di grazia al minion), uccidere mostri neutrali o ancora uccidere campioni avversari o prendere parte alla loro uccisione (assist).

Distruggendo le torri avversarie o uccidendo mostri neutrali epici, viene data una somma di denaro a ogni membro della squadra. Inoltre vi sono abilità e oggetti che migliorano gli introiti d’oro in diversi metodi. L’oro che viene acquisito può essere speso al negozio in cambio di oggetti. Alcuni oggetti possono essere combinati onde migliorarne il potenziale seguendo una speciale “recipe” (ovvero una ricetta che indica la combinazione di item necessari per la creazione). Questi oggetti migliorano le statistiche del Campione o conferiscono nuovi effetti, ma potendone possedere solo sei contemporaneamente, la scelta deve essere oculata. Numerose community online si dedicano a discutere quali siano le migliori combinazioni di equipaggiamento (build) per ogni campione e per ogni situazione.

Una partita vede due team avversari con un numero fisso di giocatori. Ogni team ha la propria base, che contiene il punto di re-spawn (ovvero dove il campione del giocatore “rinasce” dopo essere morto), il negozio per gli item e il Nexus. Le due basi sono connesse attraverso le “Lanes” ovvero delle corsie.

I Minions

Ad intervalli, ondate di NPC detti Minions appaiono dal Nexus. I Minions(chiamati anche CS) sono delle truppe comandate dall’intelligenza artificiale che attraversano le corsie, combattendo con qualsiasi nemico incontrano. Le corsie a loro volta presentano delle torri che attaccano i nemici all’interno della loro portata di fuoco. Quando una torre viene distrutta, essa non può più essere ricostruita. Un nuovo elemento di League of Legends sono gli inibitori. Ogni corsia ha alla sua fine un inibitore. Se una squadra distrugge l’inibitore nemico, dei potenti “super Minions“, verranno spawnati per quella corsia. A differenza delle torri, gli inibitori dopo un determinato periodo di tempo (6 minuti) verranno ricreati.

Oltre alle corsie, la mappa presenta anche aree di giungla, abitata da mostri neutrali. Questi mostri possono essere uccisi da un campione per un bonus in oro e per ulteriore esperienza. Alcuni mostri neutrali garantiscono al suo uccisore un potenziamento temporaneo (detto “buff”) che lo aiuterà in battaglia. Un’altra caratteristica speciale del terreno sono i cespugli i quali rendono invisibili i campioni che si trovano al loro interno, permettendo loro di nascondersi e preparare imboscate.

Come Funziona League of Legends

Le Mappe

Le mappe in League of Legends vengono chiamate “Fields of Justice”. Attualmente i giocatori possono scegliere quattro diversi Fields of Justice:

  • Summoner’s Rift (Landa degli Evocatori): assomiglia alla mappa di DotA. Ha 3 corsie e può supportare 5 giocatori per squadra. Le corsie sono chiamate Lane.
  • Twisted Treeline (Selva Demoniaca): è una mappa più piccola con solo 2 corsie. Può supportare 3 giocatori per squadra. A causa della durata del gioco più corta in questa mappa, c’è una riduzione del 22% dell’XP e IP ricevuti quando il gioco è concluso.
  • The Howling Abyss (Abisso Ululante): è una mappa con una sola corsia, e può ospitare 5 giocatori per squadra. La particolarità di questa mappa è che, una volta lasciato lo spawn, non è più possibile comprare nulla, né si possono recuperare vita e mana fino alla morte successiva, ma sarà possibile recuperarli tramite quattro “health pack” disposti simmetricamente nella mappa. È inoltre disabilitata l’abilità “Recall” che permette ai Champions di tornare allo spawn. Il paesaggio in sfondo alla mappa che è possibile notare, è mobile, e noteremo ogni tanto dei crolli di pezzi di ghiaccio.
  • Dominion: Crystal Scar (Valle dei Cristalli, non più disponibile), una mappa dove 2 team di 5 giocatori non possono distruggere il Nexus della squadra avversaria attaccandolo direttamente, ma per farlo devono controllare 5 punti strategici collocati all’interno di una mappa organizzata a cerchio: ogni squadra ha 2 punti strategici vicini, facilmente difendibili, mentre il quinto punto si trova esattamente a metà strada tra i due nexus, rendendo questo il punto più critico. Questa modalità è entrata in vigore il 26 settembre 2011 sotto il nome di modalità Dominion ed è stata rimossa il 22 febbraio 2016.
  • Modalità in Evidenza:

    • Assedio al Nexus: giocata nella landa degli evocatori, due squadre da 5 giocatori per squadra si alternano in un assedio al nexus. Un Team Attacca e l’altro deve deifendere il nexus, poi viceversa. Il team che impiegherà meno tempo per distruggere il nexus vincerà la partita. Con delle differenze dalle altre modalità, soltanto mezza mappa disponibile, rigenerazione Exp. e Gold aumentata. Uccidere i minions permetterà di accedere a items unici che daranno buff ai minion in assedio alle torri,torrette che danneggiano le torri avversarie e una zona speciale posizionabile dove è possibile teletrasportarsi(items acquistabili dalla squadra attaccante).Per quanto riguarda la squadra che difende invece, sarà possibile acquistare sempre nello stesso modo items che andranno a buffare le torrette come invulnerabilità per alcuni secondi, danneggia i nemici circostanti, li rallenta, modifica la torre in modo tale da farle sparare un raggio per tre volte che danneggia i campioni nemici, creare una zona flash dove è possibile flashare all’interno per tutte le volte che si vuole per tutta la durata dell’effetto.
    • One-For-All(Uno per Tutti): giocata sempre nella landa degli evocatori, verranno prima effettuati dei ban ai campioni per poi sceglierne uno. Qualora tutti i champ scelti dai 5 membri del team fossero diversi ci sarà un 20 % di probabilità che venga scelto quel determinato campione. Il campione che verrà estratto fra quelli designati verrà utilizzato da ogni giocatore di quella squadra.La modalità sarà come una normale PvP della landa degli evocatori, stessi tempi  e Riduzioni ricarica, unica differenza è che ogni squadra utilizzerà lo stesso champ. 
    • URF- Ultra Rapid Fire(Fuoco Ultra Rapido): giocata sempre nella landa degli evocatori, effettuati sempre 3 ban per squadra si sceglieranno poi i champ come in una semplice normal unica differenza che tutti i CoolDown(CD o RIduzioni Ricarica) Generali sono ridotti dell’80%.

    • Luna di Sangue: giocata nella landa degli evocatori. Scelta tra solo determinati champ. Assassini e maghi, Obiettivo raggiungere 150 Punti per primi. Kill conferisce 5 Pti. – Uccidere gli Spiritelli 3 Pti. – Uccidere il demone della Luna di Sangue 25 Pti. Rigenerazione Exp e Gold Aumentati e degli incantesimi Evocatore.

Detto ciò vi auguro Buon Game Evocatori!

Come Funziona League of Legends ultima modifica: 2017-10-13T17:58:44+02:00 da Denis Canonici
Avatar

Denis Canonici

Aggiungi un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Archivio News

Calendario

Ottobre: 2017
L M M G V S D
« Set   Apr »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione mediante cookies, nel rispetto della tua privacy e dei tuoi dati. Navigando sul sito accetti il loro utilizzo. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi