Panasonic LUMIX DMC-FZ300 vs LUMIX DC-FZ82

Panasonic LUMIX DMC-FZ300 vs Panasonic LUMIX DC-FZ82

Panasonic LUMIX DMC-FZ300 vs LUMIX DC-FZ82

Siete alla ricerca di una fotocamera tutto fare e siete venuti a conoscenza dell’esistenza delle fotocamere bridge, ma siete indecisi su quale orientarvi? In questo articolo metteremo a confronto due fotocamere di Panasonic, una appartenente alla fascia economica e un’altra alla fascia media del mercato; stiamo parlando della Panasonic Lumix DC-FZ82 e della Panasonic Lumix DMC-FZ300, andiamo a scoprire insieme quale fa più al caso vostro!

Confezione

Partiamo dalla confezione di vendita e dagli accessori contenuti al suo interno, che molto spesso identificano il tipo di prodotto che successivamente andremo ad acquistare.

Entrambe le confezioni contengono: la fotocamera, una batteria, una tracolla, un copriobiettivo con il suo cordino, un manuale d’istruzioni ed un caricabatterie.

Abbiamo preferito la soluzione della FZ300 che viene dotata di un caricabatterie esterno, a differenza della FZ82 che dovremo caricare direttamente utilizzando il cavo microUSB e l’adattatore da parete. Questa soluzione non ci permetterà di utilizzare la fotocamera con un’altra batteria mentre quest’ultima è in carica, dovremo dunque acquistare separatamente un caricatore esterno per utilizzare più di una batteria e sostituirla quando una delle due si sarà scaricata.

Per il resto le differenze sono pressoché minime, tranne che per la mancanza del DVD con i softwares utili a modificare le nostre fotografie e per la dotazione di un manuale forse troppo risicato sulla FZ82. Potremo risolvere recandoci sul sito di Panasonic e scaricare il manuale completo in pdf e i softwares per la modifica delle foto.

Non possiamo quindi negare che la confezione della FZ300 è più completa, peccato per quelle piccole mancanze sulla FZ82 che l’avrebbero resa ancor più completa.

Costruzione ed ergonomia

Le fotocamere in questione si differenziano molto per materiali e qualità costruttiva ed in linea generale non c’è paragone. La FZ300 gode di un corpo weather resistant e quindi resistente a spruzzi e polvere, mentre la FZ82 è costruita solamente in plastica e non è resistente ad alcun tipo di intemperia.

Le dimensioni di entrambe le fotocamere si equivalgono, ma a livello di peso ci sono quasi 100 gr di differenza. La FZ300 risulta più pesante, ma allo stesso tempo ergonomicamente più comoda rispetto alla FZ82 che non ha un grip sufficientemente efficiente per mani di grandi dimensioni.

Per quanto riguarda la configurazione dei pulsanti troviamo praticamente lo stesso posizionamento in entrambe le fotocamere, non molto comodo e troppo concentrato verso il basso, che ne comporta una scarsa comodità durante l’utilizzo.

Display e Mirino elettronico

Il display di queste fotocamere bridge è identico, si tratta di un’unità da 3 pollici con una risoluzione di 1.040.000 punti con rivestimento anti riflesso e una copertura del campo visivo del 100% circa.

La principale differenza tra questi due display è nella possibilità, per quanto riguarda la FZ300, di potersi ruotare e ribaltare. Questa funzione è assente invece sulla FZ82 che mantiene il display fisso. Il display ruotabile e ribaltabile è utile per registrare video selfie e quindi vedersi mentre stiamo registrando anche frontalmente alla fotocamera, peccato non sia stato implementato sulla FZ82.

Obiettivo e Sensore

Le differenze più importanti tra queste due fotocamere sono quelle relative all’obiettivo e al sensore.

Sono entrambe equipaggiate da un obiettivo con focale variabile e non intercambiabile, nel caso della FZ300 con zoom da 24x, mentre da 60x nella FZ82.

Il range focale della FZ82 è sostanzialmente più vasto, con una focale minima di 20 mm e una focale massima di 1200 mm (equivalenti a 35mm Full Frame), contro i 24 mm di focale minima e i 600 mm di focale massima della FZ300. Una bella differenza se si pensa che la FZ82 ha il doppio del range focale della FZ300, utile se dovremo inquadrare soggetti ancora più lontani.

Le aperture focali di queste due lenti sono differenti, l’obiettivo della FZ82 ha un range che va da f/2.8 a f/5.9, mentre la FZ300 un’apertura di f/2.8 per tutta la lunghezza focale. Un ottimo risultato se si pensa che anche a focali “spinte” avremo un gran quantitativo di luce che entrerà nella nostra fotocamera.

Il sensore delle due fotocamere è piccolo, parliamo di un sensore da 1/2.3″, che nel caso della FZ300 è da 12.8 MP, mentre da 18.9 MP nel caso della FZ82. Anche qui una sostanziale differenza in termini di Megapixel, ma con due concezioni diverse. Se nella FZ82 abbiamo una maggior quantità di Megapixel e quindi una maggior definizione dell’immagine, nella FZ300 avremo la possibilità di far entrare più luce data la minor quantità di Megapixel e assieme all’apertura focale di f/2.8 per tutta la lunghezza focale, realizzeremo ottimi scatti di ritratto, macro e anche in condizioni di luce scarsa.

CLICCA SULLE IMMAGINI PER VISUALIZZARE L’ESTENSIONE DELLO ZOOM

Autonomia

Panasonic dichiara per la FZ82 un’autonomia di 330 scatti, mentre per la FZ300 un’autonomia di 380 scatti. Entrambe le fotocamere ci garantiranno di completare una giornata completa di riprese e scatti, ma la FZ82 farà qualcosina in più della FZ300.

Software e performance

Il software installato su queste due fotocamere bridge è l’affidabilissimo e completissimo software Panasonic presente anche sulle fotocamere di maggior pregio. Panasonic ci ha insegnato fin dall’inizio come si ottimizzano alla perfezione hardware e software e anche in questi due casi ci è riuscita alla grande. Le possibilità di personalizzazione delle due camere sono tante e le impostazioni sono molto ben curate e molto intuitive anche per chi è alle prime armi.

Messa a fuoco

La messa a fuoco di entrambe le fotocamere è una messa a fuoco a rilevamento di contrasto con 49 punti di messa a fuoco.

La FZ300 vanta l’utilizzo del DFD (Depth From Defocus) che permetterà all’obiettivo di spostarsi il meno possibile durante la fase di messa a fuoco e di raggiungere tempi rapidissimi di finalizzazione della stessa (0,07 sec. secondo quanto dichiara la casa).

Entrambe le fotocamere ci hanno convinto, mettono a fuoco senza esitazione; qualche piccolo problemino di agganciamento della messa a fuoco lo troviamo quando ci ritroviamo a scattare ad elevato zoom, dove nel caso della FZ300 il recupero del fuoco sarà molto veloce mentre nel caso della FZ82 avremo qualche incertezza in più.

Flash

Dai nostri tests il flash della FZ300 ci è risultato poco potente e con una luce troppo calda, mentre quello della FZ82 ci ha davvero stupiti, molto potente e con un’ottima taratura della temperatura.

Entrambe le camere sono dotate di slitta per l’aggancio di un flash esterno che sicuramente andrà a migliorare ulteriormente le foto in ambienti con scarsa luminosità.

Vi invitiamo a visualizzare le immagini di test per notare la differenza tra la resa dei due flash in condizione di scarsa luce.

Stabilizzazione

La messa a fuoco delle due fotocamere in test ci ha soddisfatti a pieno. Entrambe le camere stabilizzano correttamente sia le foto che i video (fino al FHD, non in 4K) e i risultati sono molto buoni anche ad elevate focali.

Nel caso della FZ82 scattando con la focale alla sua massima estensione (1200 mm), otterremo buoni scatti fino ad 1/40 con un guadagno di 5 stop, mentre nel caso della FZ300 avremo un guadagno di 6 stop alla massima estensione della focale (600mm).

Raffiche, 4K Photo e Time Lapse

Le fotocamere oggetto del confronto hanno entrambe la possibilità di effettuare raffiche (per maggiori informazioni visualizzare la tabella qui sotto), 4K Photo e Time Lapse.

  Panasonic LUMIX DC-FZ82 Panasonic LUMIX DMC-FZ300
MODALITÀ ·       SH (Super High) a 60 fps

·       H (High) a 12 fps

·       M (Medium) a 6 fps

·       L (Low) a 2 fps

·       NO SH

·       H (High) a 10 fps

·       M (Medium) a 6 fps

·       L (Low) a 2 fps

4K PHOTO ·       Foto a 8MP a 30fps ·       Foto a 8MP a 30fps
TIMELAPSE ·       Fino a 9999 scatti entro 23 ore e 59 minuti con intervalli da 1 secondo a 99 minuti e 59 secondi ·       Fino a 9999 scatti entro 23 ore e 59 minuti con intervalli da 1 secondo a 99 minuti e 59 secondi

Qualità Foto

Le immagini scattate dalla Panasonic Lumix DMC-FZ300 sono immagini di alta qualità. La fotocamera è molto versatile, adatta a molteplici situazioni, dallo scatto ritrattistico a quello sportivo, passando per quello paesaggistico. Ci teniamo a ribadire che il suo punto di forza è semplicemente la versatilità, una macchina adatta praticamente a svolgere qualsiasi tipo di lavoro. Sarà possibile scattare foto con una buona qualità fino a 800 ISO (max 1600) perché al superamento di questa soglia saranno già visibili degli artefatti e una elevata quantità di disturbi.

Le immagini scattate dalla Panasonic Lumix DC-FZ82 sono immagini di buona qualità. La fotocamera non è adatta a chi vuole la perfezione, ma a chi cerca uno scatto pronto per una piccola stampa o una pubblicazione sui socials, con una buona definizione e una gestione corretta dei colori. Sarà possibile scattare foto con una buona qualità fino a 400 ISO perché al superamento di questa soglia ci sarà un ingigantimento esponenziale del rumore ed una costante riduzione della nitidezza dell’immagine.

Entrambe le fotocamere hanno la possibilità di scattare in JPEG o JPEG + RAW ed hanno sia la modalità automatica che quella manuale.

  • Panasonic LUMIX DMC-FZ300
  • Panasonic LUMIX DC-FZ82

Qualità Video

Il reparto video è sicuramente il campo dove queste due fotocamere arrivano a sfiorarsi per quanto riguarda prestazioni e resa finale del filmato.

Entrambe le fotocamere catturano video in ottima qualità con ottima nitidezza e gestione cromatica. L’audio percepito dalla registrazione è molto buono, in alcuni casi non avrete bisogno di dotarvi di un microfono esterno perché sicuramente vi farete sentire.

Il 4K è presente sia sulla FZ300 sia sulla FZ82 che permette di registrare anche a 30fps oltre ai classici 25.

Il plus che ha però la FZ300 è quello di possedere il display che si può ruotare e ribaltare per favorire la correzione dell’inquadratura anche da chi è posizionato di fronte alla fotocamera e il jack per il microfono esterno.

  Panasonic LUMIX DC-FZ82 Panasonic LUMIX DMC-FZ300
REGISTRAZIONE VIDEO STANDARD [MP4/AAC]

·       4K: 30 o 25fps a 100 Mbps (NO STABILIZZAZIONE)

·       Full HD: 60fps o 50fps a 28 Mbps / 30 o 25fps a 20 Mbps

·       HD: 30 o 25fps a 10 Mbps

 

[AVCHD/Dolby]

Full HD (p):  50fps a 28 Mbps

Full HD (i): 25fps a 24 Mbps / 50fps a 17 Mbps

[MP4/AAC]

·       4K: 25 o 24fps a 100 Mbps (NO STABILIZZAZIONE)

·       Full HD: 50fps a 28 Mbps / 25fps a 20 Mbps

·       HD: 25fps a 10 Mbps

·       VGA: 25fps a 4 Mbps

 

[AVCHD/Dolby]

Full HD (p):  50fps a 28 Mbps / 24fps a 24 Mbps

Full HD (i): 25fps a 24 Mbps / 50fps a 17 Mbps

REGISTRAZIONE VIDEO SLOW MOTION [MP4/NO AUDIO]

·       720p a 100fps

·       480p a 200 fps

[MP4/NO AUDIO]

·       720p a 100fps

·       480p a 200 fps

Conclusioni

A questo punto del confronto vi chiederete… ma quale delle due fotocamere mi conviene acquistare? Bene, noi siamo qui apposta per darti un consiglio su quale delle due prendere!

Secondo noi la fotocamera migliore da acquistare tra le due proposte in questo confronto è sicuramente la Panasonic LUMIX DMC-FZ300 e adesso ti andremo a spiegare il perché!

La Panasonic FZ300 è migliore in tutti i punti da noi analizzati: è migliore per quanto riguarda la costruzione e i materiali utilizzati, è migliore in campo foto e video ed ha tre motivi principali che la fanno preferire alla sorellina più piccola, la FZ82.

I tre motivi sono: la possibilità di utilzzarci assieme un microfono esterno grazie al jack da 3,5mm, la possibilità di ruotare e ribaltare il display e la qualità fotografica in condizioni di scarsa luminosità.

Non dimentichiamo anche che la differenza di prezzo di queste due fotocamere (al momento e online) è davvero interessante, stiamo parlando infatti di 80 euro che fanno ancor di più preferire la FZ300 alla FZ82.

La FZ82 rimane comunque una buona fotocamera per chi è alle prime armi e cerca una tuttofare sia per quanto riguarda le foto che per i video e magari vuole risparmiare qualcosina da poter investire in altra attrezzatura, come ad esempio un cavalletto, delle schede SD oppure una custodia per proteggere la fotocamera.

Se avete delle ulteriori domande da porci non esitate a farlo qui sotto nei commenti, vi aspettiamo!

Avatar

Matteo Altimani

Ciao, mi chiamo Matteo e sono il co-fondatore del sito ProNerding assieme al mio carissimo amico Denis. Vi auguro una buona permanenza sul portale!

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione mediante cookies, nel rispetto della tua privacy e dei tuoi dati. Navigando sul sito accetti il loro utilizzo. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi